Turisti e cittadini imbottigliati, e un incidente: gara ciclistica sospesa. Santini presenterà interrogazione

TORRE DEL LAGO – “Gara sospesa per manifesta incompetenza organizzativa da parte dell’assessore allo sport”.

Lo scrive in una nota il capogruppo consiliare di Forza Italia, Alessandro Santini che aggiunge:

“Organizza una gara ciclista durante una delle prime, poche e belle domeniche di sole (zanzare permettendo), blocca tutto il traffico che va verso la Marina, fa arrabbiare tutti i turisti e cittadini imbottigliati in un’assurda attesa, durante la gara avviene un incidente tra un ciclista privato e due partecipanti alla gara, con conseguente intervento dell’ambulanza.
Risultato: gara sospesa a forza, incazzatura generale, ennesima pessima figura dell’Assessorato allo Sport, danno di immagine per la frazione turistica di Torre del Lago, danno commerciale non calcolato per gli imprenditori che per ore, con le strade chiuse, non hanno visto arrivare nemmeno un turista. Domani mattina ne riparliamo in Consiglio Comunale e naturalmente presenterò anche una interrogazione sulla questione.  Assessore, complimenti”

Chi e in quale successione di tempo ha autorizzato lo svolgimento delle manifestazioni “Festa di Primavera” e “1° Crono del Sorriso” per domenica 27 maggio, a Torre del Lago Puccini? Quali sono stati i motivi che hanno impedito una differente programmazione delle due manifestazioni, per evitarne lo svolgimento concomitante e, di conseguenza, la necessità di intervenire contestualmente sulla viabilità del paese in un giorno di “pressione” già forte, per l’affluenza turistica verso la Marina? Sono alcuni degli elementi che il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Alessandro Santini, chiede di chiarire agli assessori Sandra Mei (sport) e Maurizio Manzo (polizia municipale) in un’interrogazione che sarà formalizzata domani. “Nel corso della mattinata di domenica – sottolinea Santini – si sarebbero create condizioni di pericolo tali, per la sicurezza della circolazione stradale, da indurre il consigliere comunale delegato Luigi Troiso a interrompere lo svolgimento della gara ciclistica. La mia interrogazione non vuole assolutamente mettere in discussione l’operato di chi, con impegno e non poca fatica, lavora per organizzare eventi a Torre del Lago. Semmai ripropone la necessità – che ho già espresso in altre occasioni – di gestire in modo più consapevole le manifestazioni sul territorio da parte dell’amministrazione comunale, perché tutte abbiano il giusto spazio e riscontro”.