“Ucciso da giovani del nostro quartiere”. Il Varignano “per bene” alla veglia per Manù

0

VIAREGGIO – ( di Letizia Tassinari ) – “Signore, siamo qui davanti a te, senza parole, con il silenzio nel cuore e con tanti sentimenti contrastanti che ci assalgono. Siamo stati profondamente colpiti dalla morte di un fratello innocente, Manuele Iacconi, per mano di giovani del nostro quartiere. Siamo qui stasera a piangerlo e deporlo nelle tue mani”. Don Brunini, parroco della chiesa del Varignano, ha raccolto i suoi fedeli e tutti i cittadini di Viareggio, scossi dal delitto brutale di Halloween.

varignano vegliaMolti i presenti, pure l’ex sindaco Leonardo Betti, uniti nella veglia di preghiera, in ricordo di Manù, per chiedere consolazione per la sua famiglia e per i suoi amici. “Colmi di tristezza – ha affermato il sacerdote – ci rivolviamo a Cristo, perchè ci aiuti ad allontanare la volontà di potenza e a crescere nella forza autentica della mitezza evangelica”. Preghiera, canto e riflessioni su quanto accaduto quella notte maledetta, quando l’asfalto di via Coppino si è tinto di sangue, e dei giovani del Varignano si sono macchiati di un delitto terribile: l’omicidio di Manuele Iacconi, e il tentato omicidio del suo amico Marco Lusardi. “L’omicidio è un fratricidio – ha ammonito don Brunini -, e siamo qui stasera per chiedere giustizia, ma anche per lottare contro l’omertà a favore della verità e riprendere la responsabilità verso l’altro. E’ necessario inventare luoghi di incontro – questi i “consigli” del prete -, per ritrovare cammini, speranze e proposte comuni per la vita buona del quartiere e di tutta la città. Occorre stimolare le istituzioni pubbliche perchè si facciano carico dei giovani, offrendo e ricercando percorsi di formazione, opportunità di lavoro, spazi e luoghi per il tempo libero”.  Il Varignano per bene era tutti li, stasera.  Per Manù. Un Varignano fatto di famiglie e bambini, di gente che non delinque. Perchè al quartiere popolare alla periferia sud di Viareggio non vive solo “gentaglia, ma persone che hanno a cuore i valori di una volta.

No comments

*