Un fiore per Sant’Anna, all’insegna della pace e dell’amicizia il ricordo dei Martiri

0

SANT’ANNA DI STAZZEMA – Nemmeno il maltempo è riuscito a  fermare i numerosi partecipanti alla trentunesima edizione di “Un fiore a Sant’Anna”, la manifestazione sportiva che si svolge ogni anno  all’insegna della pace e dell’amicizia in ricordo dei Martiri di Sant’Anna. Sportivi ed amatori hanno raggiunto il Monumento Ossario percorrendo in bicicletta a piedi o in mountain bike le strade ed i sentieri che attraversano il Parco Nazionale della Pace. La 31a edizione è stata organizzata dall’ ARCI Polisportiva Versiliese di Vallecchia, in  collaborazione con Regione Toscana,  Provincia di Lucca, Unione dei comuni della Versilia, Comune di Stazzema e Comune di Pietrasanta. La premiazione, presso il Museo Storico della Resistenza, è stata svolta da Domenico Manzione, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Interno e Giovanna Cagliostro, Prefetto di Lucca, entrambi hanno voluto ricordare l’importanza della manifestazione evidenziandone l’alto valore simbolico e morale. Un riconoscimento speciale è andato a Siria Pardini, sopravvissuta alla strage del 1944 come ogni anno, ha preso parte alla manifestazione percorrendo a piedi il ripido sentiero che porta a Sant’Anna; il Sottosegretario Manzione ha consegnato una targa alla signora Pardini donata dal Ministero degli Interni. A premiare i partecipanti anche, il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona (che ha preso parte alla corsa da podista), il Sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi e gli Assessori Fabio Poli di Stazzema e Pietro Lazzerini di Pietrasanta

Hanno preso parte alla manifestazione anche i rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine:il dirigente del Commissariato di Forte dei Marmi Enrico Parrini ed il Ten. Col. Andrea  Pasquali dell’Arma dei Carabinieri.

Questi i premiati:  Categoria ciclisti uomini con arrivo a S.Anna, primo assoluto Carlo Bertuccelli, che ha primeggiato staccando a un minuto gli atleti Marco Castagnoli e  Davide Pucci, rispettivamente secondo e terzo classificati. Nicoletta Giannecchini è stata la migliore tra le donne, mentre per la categoria  giovani, hanno tagliato per primi il traguardo all’Ossario Pietro Cancogni e Sofia Giusti. A Solaio negli uomini ha vinto Leonardo  Razzuoli su Fabrizio Ridolfi e Matteo  Pelletti, nelle donne successo di Odette  Ciabatti su Aurora  Rosi e Elena Martignani; la premiazione è avvenuta alla presenza di Maura Cavallaro, vicepresidente della Provincia di Lucca. Nella categoria Mountainbike ha vinto Massimo Baldi, secondo  Andrea Mallegni, terzo e Carlo Cinquini; nelle donne  successo di Meri Mazzanti, seconda su Rossella Corsi.

No comments

*