Un giornalista dal Brasile in visita ai luoghi natali di Padre Damiano Giannotti

0

MASSAROSA Domenica 18 gennaio un giornalista brasiliano, redattore di numerosi articoli pubblicati on line su siti brasiliani ed europei, si è recato a Bozzano per visitare i luoghi natali di Padre Damiano Giannotti, per il quale è in corso il processo di beatificazione.
Il giornalista è stato accolto dal consigliere delegato ai rapporti istituzionali Riccardo Brocchini, da alcuni parenti di padre Damiano e da rappresentanti delle associazioni di volontariato della comunità di Bozzano.
L’interesse per Padre Damiano, il frate nato a Bozzano nel 1898 e morto in Brasile nel 1997, che ha trascorso gran parte della sua vita come missionario in quella terra, di cui ha evangelizzato più di cinque stati, facendosi molto amare e diventando assai popolare, è molto alto .
Frei Damiao, come veniva chiamato laggiù, con la sua figura umile e dimessa di uomo di Dio, è stato un frate cappuccino capace di calamitare le masse, operare conversioni e miracoli, resistere ad un clima torrido e ad un duro apostolato giornaliero, intervallando ore e ore di confessionale ad una predicazione travolgente.
Per avere un’idea dell’enorme successo e popolarità del frate basta pensare che, alla notizia della morte, il Presidente del Brasile ha indetto tre giorni di lutto in tutto il Paese e dopo che salma è rimasta esposta al pubblico per tre giorni, i funerali sono stati celebrati campo sportivo di Recife per poter accogliere la grande folla accorsa. Il Brasile inoltre ha dedicato al Frate , tra l’altro, una statua di oltre 36 metri.

No comments

*