“Un orto per mettere in campo l’autonomia”, 15mila euro al progetto

0

MASSAROSA – Ammonta a 15 mila euro il contributo assegnato dal Cesvot al progetto “Un orto- per mettere in campo l’autonomia” presentato dall’Avis comunale di Stiava insieme ai Donatori di Sangue Fratres di Stiava e la Confraternita di Misericordia di Piano del Quercione, individuati all’interno della Consulta comunale del Volontariato e al quale il comune di Massarosa partecipa come partner. Un progetto scelto insieme ad altri 71 tra i 217 presentati.

“Dal 2009 – spiega l’assessora al sociale Simona Barsotti- abbiamo attivato una rete territoriale formata da Associazioni del volontariato, Centri di ascolto Caritas e servizi sociali. Grazie a questo abbiamo avviato progetti estremamente innovativi come “Cibo salvato, cibo donato” attraverso il quale recuperiamo e distribuiamo il cibo non sporzionato dalle mense scolastiche. Inoltre -prosegue- credendo fermamente nel concetto che una politica meramente assistenzialistica non porti a nulla, abbiamo attivato altre iniziative come i voucher lavoro attraverso i quali in cambio di una prestazione lavorativa le persone in condizione di bisogno ricevono un compenso che non è un sussidio ma un modo per reinserirli nel circuito lavorativo o i recenti tirocini formativi per i quali il Comune rimborsa alle ditta 500 euro  mensili per ciascun tirocinante.

Questo progetto – sottolinea- si inserisce in questa ottica per coinvolgere le persone nel processo che porta verso l’autonomia consentendo a coloro che vi parteciperanno di avere un sostegno economico, ma soprattutto la possibilità di imparare un mestiere”.

No comments

*