Un viaggio per non dimenticare: studenti di Pietrasanta a Mauthausen e Dachau

0

PIETRASANTA – Un viaggio per non dimenticare. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Massimo Mallegni, premia anche quest’anno gli studenti più meritevoli delle scuole superiori con un viaggio studio ai campi di concentramento di Mauthausen e Dachau. Tre ragazzi dell’istituto Don Lazzeri – Stagi, Mattia Da Prato, Giulia Viviani e Anita Galeotti, partiranno all’alba di venerdì alla volta della Germania per una trasferta di tre giorni. La piccola delegazione sarà accompagnata dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Simone Tartarini e da Moreno Costa, presidente della sezione Anpi “Gino Lombardi” di Pietrasanta che, nonostante i suoi novantadue anni, ha deciso di seguire gli studenti in questa toccante esperienza.

“La memoria ha un valore – spiega l’assessore Tartarini – e noi vogliamo dare ai giovani l’opportunità di conoscere da vicino la realtà dei campi sterminio, farli riflettere sull’orrore dell’olocausto per evitare che tragedie simili possano ripetersi. La shoa è legata a un trascorso che ha segnato profondamente la nostra storia e ha lasciato ferite indelebili su quanti sono sopravvissuti. L’Europa di oggi, che incontra tante difficoltà, fonda la sua unità sulla libertà e sull’opposizione ad ogni forma di totalitarismo. Le nuove generazioni non devono dimenticare e quest’iniziativa, interamente finanziata dal Comune, è un modo per crescere ragazzi più consapevoli, uomini e donne capaci di costruire un futuro migliore”.

Il gruppo visiterà il centro di Monaco di Baviera e si sposterà a Dacau, dove sono ancora visibili una baracca dormitorio, le camere a gas e i forni crematori del campo di concentramento. La comitiva, prima di rientrare in Italia, parteciperà alla commemorazione della liberazione del campo di  Mauthausen.

No comments

*