Una ludoteca al “piazzone” per favorire lo shopping

1

VIAREGGIO – “I timidi segnali estivi di ripresa commerciale del centro città, avvalorati dalle testimonianze di alcuni operatori, devono essere sostenuti attraverso efficaci azioni di rilancio. Un centro commerciale naturale moderno deve avere a disposizione percorsi facilitatori allo shopping per i clienti. Un primo esperimento potrebbe essere la realizzazione di una ludoteca nei fondi sfitti di proprietà del Comune, sotto i loggiati del Piazzone”. L’idea viene dalla Confesercenti nelle parole della Presidente Esmeralda Giampaoli, che aggiunge “Qualità del prodotto e cortesia dell’esercente spesso purtroppo non bastano più. Le dinamiche di una società dove i ritmi di lavoro sono frenetici e le reti sociali sfilacciate inducono il consumatore a scegliere i luoghi dell’acquisto anche in base ai servizi collegati. Tra questi, oltre alla partita aperta sul piano della sosta, c’è anche l’aspetto legato alla gestione dei figli negli orari di relax e shopping. Prevedere un luogo di ritrovo a carattere ludico e basato sulla socializzazione, sarebbe un ulteriore incentivo a fare acquisti nel centro città.” Il tema è ripreso anche da Simone Romoli, Responsabile di Confesercenti Versilia, che precisa “A Pisa Confesercenti è stata partner di un progetto per la realizzazione di una ludoteca nei locali della Camera di Commercio, attraverso un bando di gara ad evidenza pubblica con procedura aperta per l’aggiudicazione della gestione, vinto da una cooperativa attiva nel settore dei servizi per l’infanzia. Quest’esperienza potrebbe essere decontestualizzata e messa a punto da parte del Comune di Viareggio, con la collaborazione dell’Assessorato al Welfare. Siamo certi che un bando siffatto incontrerebbe l’interesse concreto di cooperative, associazioni od imprese operanti nel settore, con un ritorno importante in termini di immagine e di valorizzazione di un centro città a misura delle famiglie e dei bambini.” La nota dell’Associazione si conclude con la “disponibilità ad avviare in partenariato con l’Amministrazione e il Centro Commerciale Naturale, un percorso che abbia l’obiettivo di verificare in via preliminare gli aspetti tecnici e giuridici della questione, per essere portato avanti nel più breve tempo possibile”.

1 comment

Post a new comment

*