Una medaglia per Napolitano: riconoscimento per la pace e la verità

0

STAZZEMA – Il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, accompagnato dall’Assessore alla Cultura Serena Vincenti ha consegnato al Presidente Emerito della Repubblica Giorgio Napolitano una medaglia realizzata dall’artista Marcello Giorgi e fusa dalla Fonderia Artistica Mariani di Pietrasanta per ringraziarlo del grande impegno del Presidente Napolitano in favore della verità e della pace. L’incontro è avvenuto a Palazzo Giustiniani dove il Presidente Napolitano ha il suo ufficio di senatore a vita.
“L’incontro a Sant’Anna di Stazzema tra il Presidente Napolitano e il Presidente della Repubblica Federale tedesca Joachim Gauck è stato uno dei momenti più alti nella storia degli ultimi anni tra due grandi Paesi”, commenta il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “per questo abbiamo sentito la necessità di esprimere concretamente la nostra gratitudine al Presidente Giorgio Napolitano con un oggetto che venisse dalla nostra terra e una immagine che fondesse l’immagine della pace e la accostasse ai nostri monti. Quando vi fu l’archiviazione del Procedimento on Germania da parte della Procura di Stoccarda nell’ottobre 2012, la prima vice che si levò indignata fu quella del nostro Presidente. La risposta fu la visita congiunta a Sant’Anna di Stazzema dei due Presidenti del 24 marzo 2013: da allora è risorta la speranza per una giustizia che stiamo ancora attendendo. Ringraziamo l’artista Marcello Giorgi che ha sintetizzato una immagine ciò che volevamo esprimere e la Fonderia Mariani che ha donato l’opera. Sul retro della medaglia abbiamo voluto incidere poche, ma significative parole di gratitudine all’uomo Giorgio Napolitano che si è impegnato per la costruzione di una Europa più forte, per la pace e per la giustizia con gesti concreti. Nel corso del colloquio abbiamo avuto modo di ricordare quella giornata, con un caro saluto che il Presidente ha riservato ai superstiti e ad Enrico Pieri che attraverso il Presidente Napolitano fece avere una lettera al Presidente Gauck che fu l’origine della visita a Sant’Anna di Stazzema. Ci siamo emozionati di fronte ad una così alta personalità che ancora una volta ha avuto il pensiero rivolto verso il futuro ed i giovani”

No comments

*