“Una scelta in Comune”, come dichiarare la disponibilità di donare organi e tessuti

0

CAMAIORE – Dal 27 aprile sarà attivo il progetto “Una scelta in Comune”, servizio che prevede l’opportunità per i cittadini maggiorenni di dichiarare la propria volontà al consenso o al diniego sulla donazione di organi e tessuti, firmando un semplice modulo, al momento del rilascio o del rinnovo della carta di identità. La dichiarazione sarà poi trasmessa in tempo reale al SIT, Sistema Informativo Trapianti, costola tecnologica del Centro Nazionale Trapianti. Il Comune di Camaiore è il quarto in Toscana (ventitreesimo in Italia) a dotarsi di questo strumento di civiltà che permetterà ai cittadini di affidare in modo sicuro la propria volontà su un tema tanto delicato. Il personale dell’Ufficio Anagrafe e Stato Civile si è reso disponibile per l’iniziativa e ha affrontato un percorso di formazione per poter trattare in modo corretto l’argomento. La dichiarazione è modificabile in qualsiasi momento: rivolgendosi all’Ufficio Anagrafe si potrà essere messi in contatto con gli enti preposti ad accogliere la volontà in un momento diverso da quello del rilascio o del rinnovo del documento di identità, la cui validità – lo ricordiamo – è di dieci anni. La legislazione italiana è quella che prevede la maggior tutela per i cittadini infatti farà fede l’ultima dichiarazione attestata in ordine cronologico anche se olografa.
Ogni anno sono più di 4000 le richieste per una carta d’identità presso il Comune di Camaiore. Il progetto lanciato da Regione Toscana in collaborazione con Organizzazione Toscana Trapianti, Anci Toscana, Federsanità Anci, Centro Nazionale Trapianti e AIDO, ha visto numeri estremamente positivi: dal 1999 al 2014 sono circa 147.000 le dichiarazioni tramite ASL. Negli ultimi due anni, grazie ai ventitré comuni italiani attivi, se ne sono raccolte ben 51.000, con un aumento vicino al 50%. Di queste, quasi il 95%, sono consensi alla donazione di organi e tessuti.
“La cosa più importante è promuovere la discussione nelle famiglie “in tempo di pace”, quando una volontà informata può essere espressa in modo chiaro ai propri congiunti. Per questo vi invito ad informarvi e a discuterne per poter sfruttare a pieno questa opportunità che il Comune di Camaiore ha attivato. Proprio come recita lo slogan dell’iniziativa, ‘Informati, decidi e firma’ ”, le parole del testimonial dell’iniziativa Nicola Vizzoni. Il martellista vanta una medaglia d’argento alle Olimpiadi di Sydney 2000 e agli Europei di Barcellona 2010 oltre a 28 titoli nazionali (14 estivi e 14 invernali).

“L’AIDO Versilia si attiverà presso le altre amministrazioni comunali perché questo servizio venga esteso. Su Camaiore da più di dieci anni manca l’associazione per cui non c’era un punto di riferimento. L’attivazione di “Una scelta in Comune” è un’ottima notizia per le finalità dell’AIDO perché permette di aumentare il numero dei potenziali donatori”, le parole del Presidente dell’AIDO Versilia, Marco Salvetti.
L’aspetto dell’informazione è cruciale per l’iniziativa: saranno disponibili presso l’Ufficio Anagrafe brochure dove trovare tutte le risposte alle domande sulla tematica. Inoltre sulla homepage del sito del Comune di Camaiore si potrà trovare un link con tutte le informazioni necessarie. Frequenti, infine, saranno le pubblicazioni sui profili ufficiali Facebook e Twitter dell’ente.

No comments

*