Unione dei Comuni della Versilia: “A Viareggio la politica si prenda la responsabilità”

0

VIAREGGIO – “Come Amministratori versiliesi sentiamo il dovere di intervenire sulla crisi di amministrazione del Comune di Viareggio richiamando la politica alle proprie responsabilità”.

Questa la nota stampa dell’Unione dei Comuni:

“Viareggio ha già conosciuto l’esperienza commissariale, terminata poco più di un anno fa e, proprio per questo, ci sentiamo di affermare che è dovere della politica – quella stessa politica che ha deliberato il dissesto, finalmente facendo chiarezza e trasparenza – garantire alla città una guida dotata di sensibilità verso il territorio e verso la gente: un amore e un attaccamento che, solitamente, non viene garantito da chi proviene da altri territori.
Siamo convinti che la Versilia possa offrire, in questa difficile situazione, personalità e classi dirigenti politiche adeguate ad affrontare i duri scenari che il dissesto ha aperto.
Contestualmente, però, il Consiglio Comunale di Viareggio e i singoli consiglieri debbono prendere piena coscienza che è centrale il loro ruolo: abbandonare la belligeranza partitica, abbattere i muri delle appartenenze, agire assumendosi la responsabilità anche nei confronti del passato sono i tre ingredienti principali di un passaggio politico maturo, attento e fatto nell’interesse della gente.
Le reali e concrete esigenze della città non troveranno risposta né nel gioco delle parti né in mancanze di numero legale o in assenze: si pensi alla città e alla sua gente e si miri al bene e al futuro, unendosi tutti attorno a un progetto di amministrazione che getti basi solide per la rinascita di Viareggio.

No comments

*