“Uniti e stracotti”, Miracolo replica alla solidarietà a Santini: “Uno sparuto gruppo di sostenitori di destra, sinistra e centro”

0

VIAREGGIO – “Uniti e stracotti”

E’ la replica di Fabrizio Miracolo all’indomani della solidarietà arrivata ad Alessandro Santini, dopo le esternazioni dello stesso presidente di Sea Risorse in merito al “blitz” della Guardia di Finanza in Comune, all’ufficio del personale:

“Se ci fosse più coerenza tra le istanze dei politici , le parole e i fatti si potrebbe vivere con chiarezza e senza illusioni. Questa è la riflessione dopo aver letto i commenti e le note passate alla stampa oggi da aspiranti amministratori o pseudo tali. Rappresentanti di uno sparuto gruppo di sostenitori di partiti e movimenti di destra, sinistra e centro. Un bollito misto che si cucina a fuoco lento solo a Viareggio. Ingredienti unici in Italia sono i “nostrali” sapientemente cotti da qualche anno e più dall’azione politico-amministrativa di chi ha nel tempo aumentato il proprio consenso addirittura con l’adesione di giovani uomini onesti. Gli aitanti coraggiosi hanno cambiato il loro pensiero per correre verso la verità al contrario di chi la cambia e la stravolge in modo strumentale per accordarla alle sue fantasie. Il peggio del peggio da chi ha la faccia tosta di chiedere sicurezza per Viareggio e Torre del Lago senza proporre nulla. L’eterno perdente, forse leghista o di destra a giorni alterni, complotta con grillini e pdini cucinando un bruciacchiato misto stracotto che crea chiasso, divisioni e nulla più. A Natale speriamo che siano più buoni, speriamo si accorgano che la nostra città sta superando tempi di grandi sacrifici e confusione solo grazie ad un fulmine accecante scaturito dalla tempesta nera del dissesto finanziario del Comune e grazie a lui ne sta venendo fuori. La storia non è stata smentita, ci insegna che le menti più grandi sono sempre state produttive nel contrastare il disordine e lo scompiglio e fortunatamente la prova è che si fanno progressi in ogni campo ed ogni giorno. Avanti Viareggio!”

No comments

*