Uragano, come si compila il modulo di ricognizione danni?

0

PIETRASANTA – La Regione Toscana ha dato indicazione ai Comuni di avviare la procedura di ricognizione dei danni per privati ed imprese relativamente all’evento del 5 marzo 2015. Le schede, l’una per i privati, l’altra per le imprese, sono scaricabili entrambe dal sito www.comune.pietrasanta.lu.it e sono anche disponibili presso l’ URP (palazzo comunale – P.zza Matteotti). Le schede dovranno pervenire all’ufficio protocollo del Comune di Pietrasanta entro e non oltre le ore 13 di venerdì 3 aprile 2015 (farà fede la data di ricevimento), con le seguenti modalità:

inoltro per posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: comune.pietrasanta@postacert.toscana.it;

a mezzo servizio postale tramite lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Comune di Pietrasanta (Lucca) Ufficio Protocollo Piazza Matteotti, 29 – 55045 Pietrasanta (LU)

brevi manu, direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune in P.zza Matteotti, piano terra, aperto dal lunedì al sabato dalle ore 09,00 alla ore 13,00 .
Nella fase di ricognizione dei danni si raccomanda a cittadini e imprese di utilizzare esclusivamente le schede indicate e di compilarle in ogni parte, particolarmente quella relativa alla quantificazione dei danni nonché di apporre la firma in calce e di allegare la copia del documento d’identità.

Si ricorda che è stato istituito un apposito ufficio “SPORTELLO RICOGNIZIONE DANNI” presso la sede distaccata del Comune di Pietrasanta di via Martiri Sant’Anna 10 – Direzione dei Servizi del Territorio 2° Piano – aperto al pubblico nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 dove i cittadini e i titolari di imprese possono ricevere informazioni in merito alla compilazione delle schede.

Per informazioni: tel. 0584/795312 – 795383 – 795324

Piante di pino pericolanti lungo la via Castello richiedono un intervento di abbattimento che sarà realizzato nei giorni di venerdì 20 e sabato 21 marzo. Il lavoro sarà svolto dalla cooperativa Versiliana. “Si cerca di evitare che, in caso di schianto – spiega l’assessore alle frazioni Pietro Bacci – possano causare piccoli e grandi smottamenti”. Per consentire l’intervento è necessario chiudere via Castello dall’incrocio con via Solaio fino al cantiere, dalle ore 8 alle ore 12 e dalle ore 13 alle ore 18; sarà istituito un divieto di sosta da via Solaio, fino a 100 metri oltre il cantiere, nei giorni di venerdì 20 di sabato 21 dalle ore 7.30 alle ore 18. “Ci scusiamo per i disagi, ma sono interventi fatti per la sicurezza del territorio e dei cittadini”.

No comments

*