Varchi elettronici, il comune di Massarosa installerà telecamere

0

MASSAROSA – Elevare la sicurezza  sul territorio. Questa la principale finalità   per la quale l’Amministrazione comunale sta procedendo,  in accordo con  la prefettura di Lucca e la locale stazione di Carabinieri, alla scelta e all’acquisto di   telecamere speciali  da installare  nei principali punti d’accesso al territorio.

“Si tratta- spiega il sindaco Franco Mungai- di telecamere  di ultima generazione, in grado di leggere le targhe dei veicoli in transito.

In pochissimi secondi, grazie ad un sistema di  trasformazione dei dati in formato digitale e di collegamento con i database della Motorizzazione Civile,  si potrà arrivare al nome del proprietario, a sapere se  il veicolo è stato rubato o  se è stato segnalato come “sospetto” durante una rapina.

L’utilità di tali strumentazioni- prosegue- è indubbia e fondamentale per le indagini delle forze dell’ordine a seguito dei furti o altri episodi di criminalità ma ci auguriamo abbia anche efficacia dissuasiva per scongiurare il passaggio di malintenzionati sul nostro territorio.
E’ evidente- sottolinea inoltre- anche l’importanza dell’ utilizzo di tali sistemi come ausilio alle pattuglie durante i posti di controllo per le verifiche della copertura assicurativa , le revisioni, a fini statistici e di monitoraggio del traffico, visto che i dati affluiranno alla centrale operativa del nostro Comando.

I primi  varchi verranno installati in zone  strategiche:  a Piano di Mommio, a Quiesa, all’uscita dell’autostrada e a Montramito, in modo da poter intercettare  quasi tutti i veicoli in ingresso sul nostro territorio.

Ovviamente questo sistema  attraverserà una prima fase di sperimentazione ed ottimizzazione  al termine del quale sarà  esteso su altre parti del territorio.

Un progetto che si inserisce – conclude-  nel piano di intensificazione del controllo del territorio  per offrire una maggiore sicurezza  a tutti i cittadini  che prevede inoltre per il 2015 l’installazione di ulteriori  nove telecamere  in punti  particolarmente sensibili “.

 

No comments

*