Vendeva cocaina da un anno: arrestato, finisce in cella

0

LIDO DI CAMAIORE – Nella serata di ieri i Carabinieri del Comando Stazione di lido di Camaiore hanno arrestato in esecuzione di un’Ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Lucca Driss Jarmouni, 29enne nato in Marocco, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
In particolare i Carabinieri di Lido di Camaiore, a seguito di una mirata attività d’indagine, accertavano che il cittadino marocchino in più circostanze, tra settembre 2014 e settembre 2015, nel territorio di Lido di Camaiore, aveva ceduto dosi di cocaina a numerosi acquirenti italiani per un totale di 40 dosi del valore complessivo di oltre 1.500 euro.
L’Autorità Giudiziaria ha quindi valutato sussistere gravi indizi di colpevolezza a carico del Driss disponendo l’immediato arresto dello stesso che, dopo le incombenze di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Lucca.
L’arresto in questione rappresenta l’esito di una costante e quotidiana attività eseguita su disposizione del Prefetto di Lucca e del Comandante Provinciale dei Carabinieri al fine di contrastare e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti ed eliminare le cosiddette “zone di spaccio” presenti sul territorio.
Tutti gli acquirenti identificati sono stati segnalati alla Prefettura di Lucca in applicazione della vigente normativa che prevede tra le varie sanzioni anche la sospensione della patente di guida.

No comments

*