Versilia disastrata dal maltempo, Borghi: “Misure straordinarie immediatamente”

0

VERSILIA –  Città che sembrano terremotate, centinaia di milioni di euro di danni a case e aziende, stabilimenti balneari già in crisi che ora devono fare i conti anche con il disastro provocato dal vento, e sperare di rialzarsi in tempo per la stagione turistica.” Per quanto accaduto in Toscana nei giorni scorsi non basta chiedere stati di calamità ed emergenze, sperando in aiuti dal Governo, che da parte sua continua a spremere i nostri risparmi. A nome della Lega Nord Toscana, che rappresento come candidato Governatore – afferma Claudio Borghi –  chiedo a Regione e Governo che siano bloccate le cartelle esattoriali per tutti i Cittadini toscani che hanno subito danni al patrimonio immobiliare, che si tratti di abitazioni o di capannoni industriali, fino a che non sarà ripristinata una situazione di normalità: non si può chiedere di pagare la TASI a chi non ha più la casa agibile o a chi deve temporaneamente chiudere l’attività perché distrutta da vento e alberi caduti.  Si hanno ancora oggi, a distanza di giorni dall’evento drammatico, notizie di strade chiuse, alberi pericolanti o da rimuovere, centri abitati senza corrente elettrica: risulta perciò necessario, data la straordinarietà di quanto accaduto, coinvolgere l’Esercito, al fine di risolvere almeno le criticità più gravi e urgenti. I danni al paesaggio e all’ambiente sono incalcolabili, ma chiediamo al Governatore Rossi, che si è preoccupato giustamente del Parco della Versiliana, di privilegiare tuttavia gli interessi di chi, già provato da una infinita crisi economica, ha perso o rischia di perdere tutto.”

No comments

*