Versilia e lucchesia sotto controllo, 4 denunciati: di 211 soggetti identificati, 65 avevano precedenti

0

VERSILIA – Durante la settimana appena trascorsa, a seguito delle richieste determinate dal Prefetto di Lucca e dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, sono stati rinforzati i servizi preventivi dell’intera Versilia e della Piana Lucchese con 4 squadre della Compagnia di Intervento Operativo provenienti da Firenze.
In particolare l’assetto di rinforzo si è aggiunto ai quotidiani servizi di controllo del territorio al fine di prevenire e reprimere la commissione di furti, scippi e rapine intensificando i controlli delle aree rurali della Versilia e nelle zone della Pineta di Ponente e di Piazza Dante a Viareggio, dei Comuni di Montecarlo,  Altopascio, Capannori e Porcari.
In totale, durante i posti di blocco e di controllo eseguiti, sono stati controllati ed identificati 211 soggetti di cui 123 di nazionalità straniera.
Inoltre sono stati controllati 65 soggetti pregiudicati e durante tale attività un cittadino rumeno è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria poiché trovato fuori dalla propria abitazione nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari.
Durante i controlli eseguiti presso la Pineta di Ponente 7 persone di varia età e provenienti anche da altre Province sono stati trovati in possesso di modiche quantità di hashish e cocaina e per questo saranno segnalati alla Prefettura di Lucca per le procedure previste dalla vigente normativa.
Durante il fine settimana è stata dedicata particolare attenzione alla zona della Darsena di Viareggio e nei pressi dei locali di intrattenimento.
Proprio durante tali controlli un cittadino rumeno è stato deferito in stato di libertà in quanto ritenuto responsabile del reato di danneggiamento aggravato.
In particolare il ragazzo, verosimilmente in stato di alterazione psicofisica a seguito dell’abuso di sostanze alcoliche, si è scagliato senza apparente motivo contro l’auto di un operatore di un’agenzia di sicurezza privata che era in quel momento in servizio presso un locale di intrattenimento di Pietrasanta. I Carabinieri intervenuti sul posto riconducevano alla calma il cittadino straniero, portando lo stesso in caserma per le incombenze di rito.
Infine i Carabinieri della Stazione di Forte dei Marmi, a seguito di complesse indagini, hanno denunciato 2 italiani poiché ritenuti responsabili di diversi scippi commessi in Forte dei Marmi durante gli ultimi mesi.
In particolare, grazie alla meticolosa analisi di ore di filmati delle videocamere di sorveglianza presenti sul territorio, i militari hanno identificato gli autori di diversi furti con strappo perpetrati per la quasi totalità ai danni di donne.

No comments

*