Versilia Yachting Rendez Vous ai nastri di partenza, il Sindaco: “Con la fiera della nautica mettiamo in mostra Viareggio”

VIAREGGIO – “Il Versilia Yachting Rendez Vous rappresenta quest’anno per Viareggio un elemento caratterizzante la ripartenza. L’anno scorso era l’edizione zero, una prova generale, andata benissimo, quasi 20mila persone sono venute in quei giorni a trovarci. Quest’anno è un consolidamento che si preannuncia assolutamente straordinario”.

Lo afferma il sindaco Giorgio Del Ghingaro, alla presentazione dell’evento nautico:

“Parlo di ripartenza perché quest’anno consegniamo una città con i conti a posto, la consegniamo sana in grado di rilanciarsi. E ripartire da una iniziativa di eccellenza come quella che stiamo presentando stamani credo sia significativo per gli obiettivi che vogliamo raggiungere: Viareggio vuole puntare sulla qualità e sull’eccellenza e il Rendez Vous ne è la rappresentazione. Non a caso quest’industria è basta su due fatturi: prima di tutto la tradizione perché a Viareggio è nata l’industria marinara. A questo si aggiunga una fortissima spinta all’innovazione. Due caratteristiche con le quali ci apprestiamo a rinnovare quest’evento che ci auguriamo segni la primavera di Viareggio anche nei prossimi anni. A noi interessa mettere in mostra due cose: le eccellenze dell’industria nautica viareggina, che rappresenta una fetta importante del fatturato mondiale dei grandi yacht. Voglio ancora sottolineare che noi mettiamo in mostra qualcosa che viene costruito qui. Da noi è possibile vedere tutti i progressi di una barca: dallo scheletro al varo. E poi vogliamo mettere in mostra la città: portare a Viareggio un pubblico di qualità. Abbiamo voluto per questo allargare l’iniziativa e uno degli ingressi sarà proprio in Passeggiata. Termino ringraziando tutti coloro che hanno preso parte all’organizzazione partendo dai Comuni che assieme a noi hanno voluto dare un contributo: Lucca, Forte dei Marmi e Pietrasanta. Ringrazio Nautica Italiana, Fiera Milano, il distretto nautico toscano, la Regione Toscana senza la quale sarebbe stato difficilissimo realizzare l’iniziativa. Ringrazio tutti coloro che esporranno nell’area dedicata agli stand. Tutte le aziende che vorranno mostrare la loro straordinaria produzione nei nostri specchi d’acqua. E anche quanti in questi giorni di fiera subiranno piccoli disagi nelle loro attività. Ringrazio soprattutto la Città, che negli ultimi tre anni ha cambiato volto e tutta si è impegnata per essere partecipe all’iniziativa”.