Via Crucis in Cittadella:”Qualche genio ha perfino criticato il Vescovo, ho letto cose blasfeme e volgarità”

1

VIAREGGIO – “Qualche genio è riuscito perfino a criticare il Vescovo venuto in Cittadella del carnevale a celebrare la Via Crucis. Ho letto volgarità e cose blasfeme, ho letto ironia e saccenza”.

E’ il sindaco Giorgio Del Ghingaro ad affermarlo il giorno dopo la Via Crucis ( LEGGI ANCHE: Via Crucis in Cittadella del Carnevale: lumini accesi … ):

“Monsignor Italo Castellani invece è stato coraggioso e altruista – spiega il primo cittadino: ” ha scelto un luogo simbolo per Viareggio, e nel discorso conclusivo lo ha motivato, con grande stile e intelligenza.In uno scenario davvero suggestivo, con le creazioni del carnevale che facevano da orizzonte colorato alle “stazioni”, il Vescovo ha parlato di pace, di umanità, di accoglienza, di amore. E lo ha fatto usando per immagini i carri del nostro carnevale e per palcoscenico il luogo dove si realizzano, il posto dove la creatività e l’arte completano il sogno. Serata magica e intensa, grazie a Monsignor Castellani per averci regalato il suo misticismo umano e colloquiale, grazie per averci spiegato che la speranza di ripartenza per la nostra comunità è ormai realtà e soprattutto grazie per averci ringraziato”.

1 comment

Post a new comment

*