Viareggio Annozero, domenica l’adunata al Pucciniano

0

VIAREGGIO – Domenica sera, presso l’Auditorium del Gran Teatro Puccini, a Torre del Lago, è previsto il terzo incontro con la cittadinanza di Viareggio Annozero, un movimento cittadino auto costituitosi al grido di “questo debito non è nostro”, con evidente riferimento al deficit dell’Amministrazione locale causato da almeno 20 anni di mala politica o pessima gestione del denaro pubblico. Dopo i due incontro di Torre del Lago e Viareggio, questo terzo appuntamento segnerà una sorta di spartiacque tra la nascita del movimento e il suo futuro. Il programma prevede l’inizio dei lavori alle ore 21, con circa 45 minuti per gli interventi sul concetto del debito e della sua ricusazione, proseguendo poi con la spiegazione di dove vuole portare il progetto, la pubblicazione della carta di intenti e uno spazio riservato alle domande del pubblico.

Partecipazione. Nonostante il gruppo su Fb conti quasi 5mila membri i due incontri tenuti fino ad oggi non hanno fatto registrare una partecipazione massiccia, ma c’è da dire che si trattava di fasi introduttive, oggi invece il sostegno è fondamentale  e l’incontro di domenica servirà a vedere la “presa” effettiva del progetto sulla popolazione e di conseguenza decidere il da farsi. Una scarsa presenza potrebbe anche indurre i fondatori a non andare avanti, di contro un numero di partecipanti elevato darebbe loro ulteriore spinta a proseguire.

Risposte. A differenza degli incontri precedenti, i fondatori di Annozero stavolta dovranno – e sicuramente lo faranno, altrimenti non avrebbe senso – proporre vie da percorrere, per dare così soluzione di continuità alla loro idea e fondatezza alla loro azione. Vedremo dunque quali saranno le proposte e cosa emergerà dall’assemblea al Teatro Puccini.

Il futuro di Annozero infatti si potrebbe decidere proprio a seguito dei risultati dell’incontro di domenica e dalle proposte che verranno messe in campo, e giocoforza si finisce a parlare anche di politica. Già, perché tra contatti diretti e scaltri riferimenti pubblici al concetto chiave di “questo debito non è nostro” la politica locale ha già iniziato a strizzare l’occhio verso il gruppo di Annozero, che però dal canto suo rivendica il suo voler rimanere fuori dalla politica.

 

No comments