Viareggio Camaiore, ricordato il sacrificio del pilota Maurizio Motroni

0

VIAREGGIO – Con una cerimonia semplice e in forma privata, voluta dal Comando della 46′ Brigata Aerea di Pisa e organizzata dal consigliere comunale di Viareggio, Alessandro Santini, lunedì 2 novembre è stato ricordato il sacrificio del Capitano Pilota Maurizio Motroni che perse la vita il 10 luglio 1982 a Greve in Chianti, a bordo del velivolo G-222 del 98′ Gruppo della 46′ Brigata di Pisa, precipitando con l’equipaggio durante lo spegnimento di un violento incendio.
Un ricordo scandito in tre momenti, apprezzato e seguito dalla moglie di Motroni e presidente della Croce Verde, Carla Vivoli: prima al cimitero comunale di Viareggio, dove l’ufficiale è sepolto, con la benedizione da parte del cappellano militare e l’omaggio solenne del picchetto d’onore, alla presenza del Comandante della 46′ Brigata Aerea, Generale Achille Cazzaniga. Poi la deposizione di due corone di alloro: una a Lido di Camaiore, presso il parco degli Aviatori, dove il piccolo corteo è stato raggiunto dal sindaco Alessandro Del Dotto; una a Viareggio, in piazza Maria Luisa, al Monumento agli aviatori caduti.
Questa, seppure in forma privata, è stata la prima volta che a Viareggio si è celebrata la memoria di Maurizio Motroni, al quale è intitolata una piazza nel quartiere Campo d’Aviazione.

( Foto di Paolo Mazzei, Fotomania )

No comments

*

Porte aperte alla Scuola Made

SAN GENNARO – (di Valentina Ferrante) – Venerdì 17 marzo si aprono le porte di Palazzo Boccella per ospitare le nuove leve di Scuola Made. ...