“Viareggio non si vende, la legalità prima di tutto”

0

VIAREGGIO – “Il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini non ci sta a farsi prendere in giro dal Sindaco Betti e dalla sua Giunta che, con l’aiuto del disconosciuto Segretario Comunale Salonia e dei suoi amici, intendono tornare alla vecchia pratica della finanza creativa gia’ contestata dal Ragioniere Capo, dai Revisori dei Conti, dal Mef e dalla stessa Corte dei Conti”. Massimiliano Baldini, Movimento Cittadini Viareggio e Torre del Lago , torna all’attacco: “Derenunciamo apertamente l’iniziativa letta sulla stampa ed in virtu’ della quale il Sindaco vorrebbe chiudere il bilancio preventivo attraverso operazioni – la vendita della Passeggiata, la vendita del porto – che riteniamo prive del consenso del Consiglio Comunale oltre che oscure, non chiare e la cui legalita’ e’ tutta da dimostrare. In questo senso, anche al fine di tracciare un netto distinguo da manovre che non ci piacciono per nulla, sollecitiamo tutti gli organi inquirenti competenti – Procura della Corte dei Conti, Procura della Repubblica e la stessa Prefettura – a verificare con urgenza se i fatti dei quali veniamo a conoscenza dai giornali siano supportati dal rispetto della legge in ogni loro risvolto”.

“Ad ogni modo – conclude il capogruppo consiliare –  nel testimoniare la nostra solidarietà al Ragioniere Capo Santoro ed alla linea di legalita’ che il medesimo porta avanti insieme ai Revisori dei Conti, torniamo a chiedere al PD di porre fine all’esperienza del Sindaco Betti, ormai scivolata in una dimensione molto pericolosa per tutti e gravemente dannosa per la città”,

No comments