Viareggio Patrimonio, trattativa sindacale: 1/3 dei dipendenti in via di ricollocazione

0

VIAREGGIO – Un terzo dei dipendenti della Viareggio Patrimonio già in via di ricollocazione e i restanti 2/3 saranno assorbiti nei prossimi mesi: un importante risultato ottenuto dall’Amministrazione comunale, grazie alle trattative sia con le società Partecipate che con le rappresentanze sindacali.

Durante l’ultimo incontro fra Amministrazione e Rsu dei lavoratori, è stato annunciato il primo step che da il via all’iter per garantire il passaggio di alcuni servizi dalla Viareggio Patrimonio alla Mo.Ver.: un passaggio che vede come punto cardine, la ricollocazione di 21 dipendenti e che verrà perfezionato in sede di consiglio comunale.

L’appuntamento si è svolto alla presenza degli assessori Laura Servetti e Valter Alberici, con delega rispettivamente al personale e alla governance delle partecipate, il curatore fallimentare Donato Bellomo, e Michele Massari, sindacalista della Cgil, con la Rsu della Patrimonio.

Le prime funzioni che verranno esternalizzate sono l’illuminazione pubblica e la riscossione.

Il sindacato ha apprezzato questo primo passaggio e ha chiesto dettagli sugli step previsti: l’Amministrazione, insieme al curatore Bellomo, ha confermato l’intenzione di arrivare alla ricollocazione totale dei dipendenti entro i prossimi mesi.

Una volta ultimata la prima fase prettamente tecnica, si aprirà il confronto istituzionale tra il curatore e le organizzazioni sindacali, come sempre sotto l’egida dell’Amministrazione, per definire i passaggi previsti a livello contrattuale. Già il prossimo 11 novembre è fissato un incontro in prefettura che per perfezionare l’accordo sindacale.

Soddisfazione è stata espressa sia dall’Amministrazione che dai sindacati: un passo in più verso la conservazione dei servizi e la tutela dell’occupazione.

No comments

*