Viareggio Porto: “Chi ha sbagliato deve pagare”

0

VIAREGGIO – “In merito alla richiesta avanzata da Luca Poletti per salvare dal fallimento la Viareggio Porto spa, divenuta srl per salvaguardare ulteriormente gli amministratori disonesti, il M5S Viareggio all’unanimità in assemblea pubblica dichiara apertamente di non  essere d’accordo con questa iniziativa”. I grillini respingono al mittente l’appello del candidato sindaco Poletti ( leggi anche: Viareggio Porto, Luca Poletti a tutti i candidati: “Appello per … ) e aggiungono: “Chi ha sbagliato deve pagare. La concessione come da codice della navigazione tornerà in toto nelle mani dell’Autorità Portuale che provvederà a rimetterla a bando pubblico. A Poletti diciamo, anziché fare appelli ai candidati sindaci fini a se stessi, di chiedere ai suoi uomini di partito cosa hanno fatto in questi anni. Fino ad oggi hanno gestito la Viareggio Porto spa esattamente come tutte le altre partecipate, costruendo carrozzoni allo scopo di assegnare poltrone tramite assunzioni e nomine effettuate in maniera univoca di partito, fregandosene degli interessi dei cittadini e dei lavoratori del porto. Mai nessuno è responsabile dei danni provocati dai politici e dai dirigenti pubblici. Noi del Movimento 5 Stelle Viareggio crediamo invece che queste responsabilità debbano essere accertate e coloro che hanno contribuito a questa scellerata situazione ne dovranno rispondere. Poletti dovrebbe fare questo appello a Mirko Lippi, a Stefano Maestrelli, a Alessandro Volpe, a Giovanni Giannerini, a Fabiano Frosini, in qualità di presidente ed ex-presidente, tutte persone nominate da PD e PDL viareggino, così come tutti i consigli di amministrazione della Viareggio Porto spa che si sono susseguiti nel tempo, con le amministrazioni Costa, Marcucci, Lunardini e Betti”

No comments

*