Viareggio Porto e fallimento, Baldini e Poletti martedi dal Commissario Prefettizio

0

VIAREGGIO – “Ringrazio il Commissario Romeo per la disponibilità resa ad incontrare subito – già martedì prossimo – il sottoscritto ed il candidato del PD sulle problematiche urgenti di Viareggio Porto che rischia seriamente di fallire”. Il ringraziamento per l’appuntamento concesso a lui e all’avversario nelle elezioni amministrative di Viareggio, Luca Poletti, è di Massimiliano Baldini: “Lo ringrazio perchè si tratta di un segnale importante che dimostra di aver compreso quanto sia prioritario e fondamentale il dialogo su questi temi e non solo. Pur nel massimo rispetto delle scelte dei competitori di questa campagna elettorale, mi pare però che in molti casi vi siano toni troppo accesi e polemiche, anche personali, che non fanno bene ad una città che si trova in stato di dissesto ed alla quale non interessano le beghe di questo o di quello. I cittadini, le famiglie, le imprese, si aspettano che la classe dirigente che sarà eletta a giugno sia in grado di risolvere i problemi e che la politica rinunci ai veleni, alle vecchie ruggini, alle baruffe chiozzotte, concentrandosi sulle cose concrete. Il sottoscritto e la larga compagine che lo sostiene, pur consapevoli di rappresentare un progetto amministrativo ben diverso e distinto da quello di altri e sopratutto nuovo e più credibile rispetto alle passate amministrazioni comunali, rimangono convinti che il prossimo Consiglio Comunale – a maggior ragione per le problematiche conseguenti allo stato di dissesto – debba essere in grado di garantire, almeno sui temi più gravi ed urgenti che rischiano di travolgere Viareggio e Torre del Lago Puccini, un approccio di forte dialogo fra forze di maggioranza e di opposizione.
Se a giugno sarò eletto Sindaco di Viareggio, porterò con me questo valore, questo spirito e questo approccio ai problemi sia nella dialettica interna con le forze di minoranza che nel rapporto con le Istituzioni superiori con le quali un Comune, a maggior ragione se in dissesto, deve necessariamente rapportarsi. Sono assolutamente convinto che, malgrado il difficilissimo periodo che la città sta attraversando, all’interno del nostro tessuto sociale, culturale ed economico vi siano le risorse e le competenze umane, professionali e politiche per uscire da questo brutto momento con le nostre gambe ed intendo pormi come punto di riferimento trasversale ed interclassista per rappresentare al meglio la difficile sfida aspetta tutti noi viareggini.

No comments

*