Vittime di un tentato furto chiamano la Polizia: in due finiscono in manette

0

TORRE DEL LAGO – ( di Letizia Tassinari ) – Lampeggianti accesi e sirene spiegate questa notte sulla Marina di Torre del Lago con un doppio arresto per mano della Polizia. Erano circa le 2 quando le tre ragazze, di Lido di Camaiore e Viareggio, appena uscite da un locale per raggiungere a piedi la loro autovettura sono state fermate da due loschi figuri che prima hanno chiesto loro se avevano il cellulare, poi hanno tentato di strappare la borsa. Per niente intimorite le tre giovani hanno inizato ad urlare, e i due manigoldi si sono dati alla fuga in direzione della rotonda. Contattato immediatamente il 113 la sala operativa del Commissariato di Viareggio ha fatto confluire sul posto una pantera, e dalla descrizione fornita dalle vittime gli agenti hanno rintracciato in pochi minuti i due,  un italiano e uno straniero, tra l’altro responsabili del furto di un i-phone messo a segno poco prima ai danni di due ragazzini, che ammanettati sono stati caricati sulla Volante e portati via. A riconoscimento avvenuto è poi scattato l’arresto per tentato furto.  Poco dopo, in fondo al “vialone” in Darsena, nella parte di Viareggio di là dal molo, zona da tempo popolata da spacciatori particolarmente “spavaldi”,  la Polizia è invece stata chiamata a seguito di una litigata, dove secondo alcuni testimoni sarebbero spuntati anche dei coltelli. Sul posto anche un’ambulanza del 118.

Fermare l’ondata criminale, grave se si considera che siamo solo all’inizio della bella stagione, con risposte immediate e concrete, è la richiesta unanime da parte dei cittadini

 

No comments

*