XXVI° Premio Letterario Camaiore 2014: rose di selezione

0

La giuria tecnica del XXVI° Premio Letterario Camaiore, composta da Francesco Belluomini, presidente, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Mario Santagostini, ha formalizzato le proprie scelte in merito alle rose di selezione degli autori partecipanti. I 5 finalisti saranno designati dalla giuria tecnica il prossimo 21 giugno. Scelti anche i candidati al Camaiore Proposta – Opera Prima – Vittorio Grotti e gli autori stranieri tradotti in lunga italiana che concorrono al Premio Internazionale 2014. Ufficializzato il conferimento del Premio Speciale ad Antonio Spagnuolo per “Il Senso della possibilità”, la Menzione speciale a Gordiano Lupi per “Herberto Padilla: Fuera del juego” e la Menzione speciale alla memoria a Sergio Sandrelli per “Primo verso – a cura della sorella Stefania”.

Sfiorano quota 170 i libri pervenuti al XXVI Premio Letterario Camaiore 2014. Una enormità, considerato i tempi che corrono – questo è il commento del presidente Belluomini – come non secondario il fatto che si tratti di novità editoriali, cioé opere pubblicate negli ultimi 12 mesi, condizione inserita nel bando. Ancora una volta il mondo letterario italiano ed estero ha voluto accordare il meritato prestigio al ‘nostro’ grande e storico premio che si conferma tra i più ambìti e collocando lei, a livello planetario, la Poesia: ‘Madre di tutte le arti’.

La levatura dei nomi conferma il prestigio del premio Letterario Camaiore. Un riconoscimento che porta il nome della città oltre i confini italiani grazie alla selezione Internazionale. Crediamo fortemente nell’importanza culturale della manifestazione e continueremo a farlo pur con i cambiamenti che i tempi richiederanno”, afferma il Sindaco Alessandro Del Dotto.

No comments