Yare 2015, un bilancio positivo

0

VIAREGGIO – Circa 800 incontri B2C che si sono tenuti nel corso delle due giornate interamente dedicate al business all’interno del Seatec a Marina di Carrara e che hanno visto la partecipazione di 110 comandanti e yacht manager e di 120 imprese italiane ed estere. Chiude oggi la quinta edizione di YARE con un bilancio positivo rispetto agli obiettivi prefissati. Si rileva anche per il 2015, una presenza di qualità tra le imprese che hanno preso parte ai vari appuntamento di confronto, affari e informazione. A YARE, erano presenti società di fleet management, broker, cantieri e imprese del refit, porti e marine, cluster di imprese, registri navali, studi legali e fiscali, imprese specializzate nella flag administration che non hanno voluto mancare ad un appuntamento costruito con una formula innovativa che ha proposto alle imprese una ricca e variegata offerta di proposte per gli addetti ai lavori concentrate in un’intensa settimana di lavori. Incontri informali, networking e, soprattutto, la possibilità di entrare in contatto diretto con i comandanti di grandi unità attraverso i B2C– Meet the Captain hanno destato interesse nelle imprese dei poli nautici toscani, ma provenienti anche da molte regioni italiane (Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lazio, Umbria, Campania, Sardegna e Sicilia) e dall’estero con aziende che gravitano nell’ambito del bacino del Mediterraneo (Principato di Monaco, Francia, Malta, Croazia, Montenegro, Corsica, Spagna) e che provengono da Svizzera, Regno Unito, Germania, Belgio, Stati Uniti e Finlandia. La qualità della manifestazione è stata anche apprezzata anche grazie all’Italian Superyacht Forum partecipato da oltre 400 aderenti che, oltre ai dati sull’andamento del mercato superyacht nel prossimo futuro a libello globale elaborati dal gruppo editoriale inglese The Super Yacht Group, hanno potuto confrontarsi su aspetti concreti delle complesse attività connesse con alcuni big mondiali delle imprese e dei cantieri di refit. Particolarmente attivit i comandanti, veri protagonisti diyARE nelle tavole e nei focus dialihanopotuto anche orgniazzaa partecipazione e al confronto tra esperti nell’Italian Superyacht Forum – organizzato da The Super Yacht Group, dalla professionalità dei 100 comandanti protagonisti attivi anche dei focus group del Captains Superyacht Forum che nei tour a cantieri e aziende nei distretti nautici visitati ( Viareggio, Pisa e La Spezia).
Un sostegno concreto allo svolgimento della rassegna è stato dato dalla Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, istituto molto attivo e legato al territorio. Ottima la collaborazione con gli enti del territorio a partire da CarraraFiere organizzatrice del Seatec, Salone internazionale delle tecnologie, della subfornitura e del design per imbarcazioni e navi da diporto, Un ringraziamento alla Fondazione Carnevale di Viareggio che ha permesso una visita guidata , molto apprezzata, per i comandanti alla Cittadella del Carnevale con una visita ai carri allegorici del Carnevale di Viareggio mettendo a disposizione un invito/coupon per assistere ad uno dei prossimi corsi mascherati ed ha collaborato all’organizzazione di un Carnival Party all’Osteria di Burlamacco sponsorizzato dall’associazione La Strada del Vino e del’Olio di Lucca Montecarlo e Versilia con i vini delle aziende Cantine Basile, Fattoria Carmignani, Fattoria La Torre e Tenuta del Buonamico. Molto gradite dai comandanti, le degustazioni enogastronomiche di prodotti tipici del territorio come il tour dei locali darsenotti organizzata in collaborazione con l’Associazione Vivere la Darsena e le cene sostenute grazie alla partecipazione di imprese quali Versilia Supply Service, Jotun, Port Tarraco e Marina di Stabia
YARE è organizzato e promosso da NAVIGO, centro servizi per l’innovazione e lo sviluppo della nautica toscana ed evento promosso da PENTA, Polo per l’eccellenza nautica toscana rivolto all’innovazione e alle tecnologie del mare, con il supporto del Comitato promotore composto da Comune di Viareggio, Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, Assindustria Lucca, CNA Lucca e Confartigianato Lucca, con il supporto di Toscana Promozione e Regione Toscana e di Lucca Promos, società consortile della Camera di Commercio e della Provincia di Lucca dedicata all’internazionalizzazione del sistema imprenditoriale della Provincia che ha seguito l’organizzazione e la logistica per l’ospitalità.

No comments

*