Zanzara tigre, è allerta: le raccomandazioni di Sea Ambiente ai cittadini

0

VIAREGGIO – Allerta zanzare tigre. La squadra tecnica di Sea Ambiente S.p.A. che si occupa di disinfestazione raccomanda a tutti  cittadini la massima osservanza delle regole di comportamento per contrastare lo sviluppo delle zanzare, ed in particolare delle zanzare tigre.

Le abbondanti piogge dei giorni scorsi infatti, non solo hanno l’effetto di dilavare l’antilarvale naturale a base di Bacillus Thuringensis varietà Israeliensis in combinazione con Bacillus sphaericus che è stato utilizzato a partire da aprile su tutto il territorio di Viareggio, ma combinandosi con l’innalzamento delle temperature che si sta verificando da ieri e che è previsto per i prossimi giorni, creano l’ambiente ideale per lo sviluppo delle larve di zanzara.

Per il bene di tutti, per evitare il rischio di tornare alla situazione degli scorsi anni, si raccomanda fortemente di seguire con scrupolo le indicazioni di comportamento diffuse nel dépliant informativo “Insieme contro le zanzare” e indicate dal sindaco Betti nell’ordinanza del 7 aprile di quest’anno: evitare ristagni d’acqua in terrazzi, giardini, abitazioni, rimesse, grondaie, trattare i tombini con larvicidi naturali (come quello utilizzato dall’azienda, reperibile nei negozi specializzati e non dannoso né per le piante né per gli animali), chiudere con coperchi ermetici cisterne e contenitori di acqua, eliminare i sottovasi annaffiando direttamente, non lasciare l’acqua nelle piscine gonfiabili per più giorni, tenere pulite fontane e vasche anche introducendo pesci rossi antagonisti delle zanzare.

Si ricorda che la eccessiva proliferazione delle zanzare è considerata a livello nazionale un problema sanitario poiché veicolo di trasmissione all’uomo di malattie. Ogni zanzara adulta può deporre un numero variabile tra 150 e 400 uova (da cui nasceranno altrettanti adulti) soprattutto in situazioni precarie (sottovasi, caditoie, teli di nylon, etc.) dove possono svilupparsi al riparo dai principali predatori (pesci, anfibi, invertebrati acquatici).

In questi giorni la squadra di tecnici di Sea Ambiente S.p.A. compirà ulteriori sopralluoghi e interventi a su caditoie e tombini nella zona di Torre del Lago, e dove sarà necessario in risposta alle eventuali segnalazioni.

Per informazioni e segnalazioni, chiamare il numero verde di Sea Ambiente S.p.A. 800.43.45.09.

No comments

*