Zone “calde” sotto controllo il day after: 25 fotosegnalati, un divieto di soggiorno e 4 espulsi

0

VIAREGGIO –  Ieri sera, come già scritto da TGregione.it ( LEGGI ANCHE: Piazza Dante, Stazione e zone “calde”: la risposta delle Forze dell’Ordine al crimine  ), e come disposto dal Questore di Lucca, il Commissariato di Viareggio, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine “Toscana”, della Polizia Ferroviaria e della Polizia Municipale, ha svolto un servizio straordinario di controllo del territorio della zona della stazione ferroviaria ed in quelle limitrofe, poi esteso alla zona di piazza D’Azeglio e le altre zone “calde” della città

Nel corso dell’attività, che ha visto impegnate decine di donne e uomini della Polizia di Stato, sono state controllate 43 persone, 25 delle quali sono state accompagnate in Commissariato e fotosegnalate. Per 4 sono state avviate le procedure di espulsione dal territorio nazionale.

Nei confronti di un cittadino marocchino verrà richiesto un aggravamento della misura cautelare, avendo egli violato la misura del divieto di soggiorno nella provincia di Lucca cui era stato sottoposto dopo essere stato arrestato per spaccio il 20 luglio.

Sono stati, altresì, controllati alcuni esercizi di somministrazione di alimenti, in due dei quali la Polizia Municipale ha riscontrato irregolarità amministrative.

L’intervento si inquadra tra le misure stabilite in Prefettura all’inizio della stagione estiva dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

CLICCA per guardare il: video

 

No comments

*