Cucinare… è un’arte: Marco e Deborah gli artisti del fornello dell’Ippocampo

VIAREGGIO – ( di Patrizia Mascari ) – ‘Intervista all’artista’ è la volta degli artisti del fornello: Marco e Deborah trattoria Ippocampo!

Una forma di arte che certamente può apparire un bizzarro definirla tale, ma l’arte culinaria esiste eccome e senza dubbio rappresenta un mondo a sé intriso di cultura, capacità, creatività e dedizione! Incontriamo oggi coloro che si definiscono ‘artisti del fornello’ una coppia formata da Marco e Deborah di una consolidata realtà viareggina.

Così si raccontano i nostri due protagonisti: “Siamo una coppia affiatata che da 30 anni gestisce una modesta trattoria!” aggiunge Marco “…abbiamo iniziato col ristorante dei miei genitori a Torre del Lago, poi nel 1996 ci siamo messi in proprio e siamo ancora qui dopo tanti anni….beh questo mi sembra un già un buon successo!”

Perché considerare la cucina  una forma di arte?

Perché gestire una cucina non è facile bisogna essere artisti per non cadere nella banalità e comunque la cucine è arte!

Una curiosità degli inizi

Che le persone ci hanno impiegato un poco di tempo ad accettare il nome…. ‘L’Ippocampo’  era difficile da memorizzare…

Qualche celebrità è stata da voi?

In molti…anche se non amiamo pubblicizzarlo… ma visto che lo chiede…Piero Pelù, Michael Schumacher, Elio Germano, Loretta Goggi, Stefania Sandrelli, e tanti altri!

Come vi  sentite quando cucinate?

E’ come chiedere ad un pesce  come si sente  in mare …….

Una pietanza super speciale da non perdere per chi viene all’Ippocampo?

Il nostro fiore all’occhiello! Il baccalà alla San Benedettese!  

Cosa cucinereste al Papa?

Strozzapreti alla romana!!!!

Il piatto più difficile da realizzare?

Quello che non abbiamo ancora nel menù

Cuochi  si nasce o si diventa?

Cuochi si nasce, poi ci si perfeziona. Chi s’improvvisa non dura…

Cosa consiglieresti ad un aspirante artista del fornello?

Di emigrare all’estero…..ci sono molte più opportunità

Ringrazio e mi congratulo con Marco e Deborah per la loro arte culinaria!

Lascia un commento