A Villa Argentina è di scena il vernacolo viareggino con i “Pinugliori” di Antonio Tomei

VIAREGGIO – Sarà di scena il vernacolo viareggino domani – mercoledì 4 aprile – a Villa Argentina alle 17,30.

Per gli appuntamenti settimanali della rassegna letteraria “Di mercoledì” promossa dalla Provincia di Lucca, infatti, sarà presentato il libro “Pinugliori – storielle e poesie scaarite in vernacolo viareggino” di Antonio Tomei ed edito da Pezzini editore.
 
Oltre all’autore, all’incontro saranno presenti Renato Gerard e Andrea Genovali.
 
Il libro di Tomei è un vero scrigno di parole “made in Viareggio” con fantasiosi personaggi che popolano le pagine de libro e le rime vernacolari. “Bamboretti”, gabbiani, “tarponi”, la Beppina, Burlamacco sono personaggi protagonisti di episodi della vita di un tempo, rivivono con schietto animo viareggino nelle “storielle” con cui l’autore ritorna ai giorni della sua infanzia. Un breve glossario finale, aiuta il lettore nella comprensione dei termini del nostro vernacolo,oggi meno usati.
 
Antonio Tomei, insegnante elementare in pensione, è da sempre cultore del vernacolo viareggino. Suoi lavori in vernacolo sono: “Quando brillavino le minonne”, una serie di quadretti popolari (Pacini Editore, 1990), “Ciottori e ciottorini”, una raccolta di scene teatrali, (Baroni Editore,2001), Caro Gigi ti mando a di’… Notizie fresche dal tempo che fu (Pezzini Editore, 2016). Si occupa attivamente del teatro vernacolare per il quale ha scritto e curato la realizzazione scenica di alcune commedie in vernacolo viareggino, oltre che una lunga serie di scenette di vita nostrana.
 
L’ingresso all’incontro è libero fin ad esaurimento posti.
 
Info: 0584-1647600 o pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.