‘Alis’, lo spettacolo di circo moderno che incanta grandi e piccini

LIVORNO – (di Stefania Bernacchia) Uno spettacolo che ha lasciato a bocca aperta il pubblico del Modigliani Forum di Livorno, quello che è andato in scena venerdì, sabato e domenica scorsa nella città dei Quattro Mori. ‘ALIS’ , dopo il trionfale tour del 2017 e dei primi mesi del 2018 con sold out a ripetizione, in soli due anni è stato applaudito da oltre 120.000 spettatori, fra i quali inseriamo anche quelli di questo fine settimana toscano. Ad incantare il pubblico, incredulo di fronte a tanta abilità, forza e un briciolo di ‘pazzia’, i migliori performers del Cirque du Soleil e del Nouveau Cirque: 27 artisti in scena, tra acrobati, contorsionisti, giocolieri, equilibristi e musicisti pluripremiati e provenienti da più parti del mondo, che in quasi due ore di spettacolo senza interruzioni e senza usare animali, hanno fatto divertire grandi e piccini. Lo show, ispirato alla letteratura dell’800 e in particolar modo alla favola di Alice nel Paese delle Meraviglie di L. Carroll, vuole ricordare l’importanza dei sogni, di quell’essere bambino che permane dentro di noi nonostante l’età adulta e i mille impegni quotidiani: i desideri, anche se inespressi, non devono mai essere abbandonati, perché saranno loro la nostra salvezza. E fra questi vi è sicuramente quello di sfidare la forza di gravità; il lasciarsi dondolare da un trapezio alto quasi cinque metri senza corde né funi, sorretti solo dalle nostre forze e dalla nostra volontà; arrampicarsi nel celebre numero del ‘tessuto aereo’ ad occhi bendati e ancora sfidare il corpo umano sollevandone un altro formando figure incredibili, perchè se lo sogni, allora puoi farlo. Quello che gli acrobati hanno saputo esibire è stato qualcosa di incredibile, che ha fatto esclamare più di una volta ‘oooohhhh!’ al pubblico in sala. Insomma, uno spettacolo destinato a restare nel cuore e nella mente degli spettatori di tutte le età.