Ermal Meta: dopo il successo sanremese, il cantautore sarà fra i giudici di Amici 2017

0

Roma (di Alba Modugno) – Aria di novità per il noto talent “Amici di Maria De Filippi”, che man mano sta svelando il cast previsto per il serale dell’edizione 2017: coach della Squadra Blu ancora Elisa, a capo di quella Bianca quest’anno Morgan, ma soprattutto nuova ed inaspettata la presenza di Ermal Meta in qualità di giudice assieme ad Ambra Angiolini ed Eleonora Abbagnato.

Fortemente voluto dalla conduttrice, il cantautore di origini albanesi, è reduce da un Sanremo piuttosto vincente, nel quale ha conquistato il podio classificandosi terzo con “Vietato morire” e ha vinto il premio della critica, nonché la sfida delle cover con la sua versione di “Amara terra mia” del celebre Domenico Modugno.

Un successo che in un certo senso corona non solo una carriera già decennale, che lo ha visto comporre per tanti artisti italiani, come Renga, la Mannoia, Patty Pravo, Marco Mengoni ed Emma Marrone, ma anche una lunga storia col Festival stesso.

Infatti Ermal si è esibito quest’anno sul palco dell’Ariston per la quarta volta: nel 2006 era fra i giovani con gli Ameba 4, nel 2010 come frontman de La Fame di Camilla e lo scorso anno ancora fra le nuove proposte come solista con il brano “Odio le favole”.

Dunque, come ha preannunciato  il portale WittyTv nel dare anticipazioni sul cast, a partire dal 25 Marzo comincerà ad andare in onda in prima serata su Canale 5 il serale di Amici e vedremo Ermal nelle vesti di giudice, nonché per la prima vera volta di personaggio televisivo.

Il cantautore avrà il compito di giudicare le performance di cantanti e ballerini, assegnando loro i punti che sfida dopo sfida e puntata dopo puntata permetteranno di proseguire o meno la corsa verso la finale.

Una notizia quella della sua partecipazione al talent, che è giunta non senza critiche ed attacchi da parte del web, specialmente su Twitter, dove molti hanno espresso dissenso accusando Meta di non avere una carriera tanto lunga per poter valutare i concorrenti o di essersi svalutato come cantautore tendenzialmente impegnato, accettando la poltrona di un talent, per tanti rovina della musica italiana.

No comments

*