“Filumena Martoriata” sbarca a Villa Bertelli: “colpaccio” del duo Lora Santini e Antonio Meccheri

FORTE DEI MARMI – Filumena Martoriata sbarca a Villa Bertelli.

“La commedia viene dedicata alla memoria di Caterina Ferrario vista l’amicizia che da anni ci ha legato e ci lega alla famiglia Ferrario e alle figlie”, spiega Antonio Meccheri: “Caterina era la moglie del Maestro Ugo Ferrario, fondatore della Scuola di Musica Formus. Con il Maestro Ugo Ferrario ho avuto il piacere e l’onore di collaborare nell’organizzazione di alcuni concerti di livello internazionale, in uno dei quali si è esibito Boris Petrusanky (guarda bene come si scrive). Caterina Ferrario ha donato al Comune di Forte dei Marmi il pianoforte gran coda”.

La data della rappresentazione, da non perdere, è domenica 8 luglio, a Villa Bertelli, alle ore 21.15

La commedia ha avuto un grande successo tutte le volte che è stata rappresentata. Ha avuto il patrocinio del Ministero Beni Culturali. In questa occasione l’Associazione la Versiglia in Bocca e Tersicoreo di Angelo Polacci si sono unite. La Filumena Martoriata è stata “tradotta” dal napoletano alla parlata versiliese.  La storia non è stata modificata e la Lora Santini e Antonio Meccheri hanno messo un qualcosa di comico in più. Visto che si tratta di un capolavoro di Edoardo De Filippo prima di dare il patrocinio i Beni Culturali hanno voluto controllare il copione. Tra le commedie “scorrette” del duo LorAntò  – La Tosca..naccia: Lora e’ fuggita, La Bisbeticaaddomesticata, Storie d’amore di corna e di coltelli – questa è senza dubbio la preferita, forse perchè è stata la prima,forse perchè del ridere e il pensare è stata usata la giusta miscela.

“Poterla riportare dopo anni a Villa Bertelli è un onore e di questo ringraziamo il Presidente della Fondazione Villa Bertelli e tutto il cda”, commenta Meccheri.