Inizio boom della mostra “Versilia – ricordi di un’estate al mare 1880-1940” a Villa Argentina

VIAREGGIO – Piacciono e attirano l’attenzione i ricordi della Versilia di un tempo. Soprattutto se sono raccontati attraverso le foto in bianco e nero degli Archivi Alinari di Firenze, dell’Archivio della Provincia di Lucca (archivio storico dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo) e dell’Archivio Chini.

In soli 5 giorni la mostra fotografica “VERSILIA- ricordi di un’estate al mare 1880-1940” allestita a Villa Argentina, a Viareggio, è stata visitata da oltre 1200 persone con una punta di oltre 500 accessi nella giornata di festa del 1 maggio.
 
La rassegna fotografica (oltre 70 le immagini esposte nelle sale della villa Liberty) comprende anche alcuni manifesti e foto originali degli archivi della Provincia, alcuni filmati d’epoca tra cui alcuni dell’archivio Chini di Camaiore e abiti e tessuti originali del periodo: un racconto che va dalle prime immagini sugli stabilimenti balneari, la costa e l’entroterra riferibili agli ultimi decenni dell’Ottocento, per arrivare alla fine degli anni Trenta del Novecento, passando attraverso la Belle époque.
 
La mostra è curata da Enrico Stefanelli e promossa dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca e dalla Provincia di Lucca, in collaborazione con il Comune di Viareggio e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Lucca e Massa Carrara e con il patrocinio dei Comuni di Lucca, Camaiore, Forte dei Marmi, Massarosa, Pietrasanta, Seravezza e Stazzema.
 
Gli appassionati e i collezionisti di fotografia potranno partecipare arricchendo i contenuti della mostra con proprie foto d’epoca (sempre relative al periodo 1880 – 1940) corredate di didascalie che verranno apposte in uno speciale corner dedicato.
 
La mostra resterà aperta fino al 22 luglio ad ingresso libero.
 
Orario: da martedì a domenica 10.00-13.00 e 15.00-18.30.