Le ombre di Alfio Bichi avvolgono il caffè Giardino a Forte dei Marmi

0

FORTE DEI MARMI – Le “ombre” nel “Giardino”,  si potrebbe chiamare così quest’ultima fatica artistica di Alfio Bichi che realizza una sua personale, ospitata dal caffè Giardino a Forte dei Marmi.

Le  ombre  sono  una bruciante  sconfitta, una vittoria indimenticabile, una cicatrice  sulla pelle,  ruggine  nella  memoria, la cosa  più  preziosa e  unica che  ognuno  di noi  custodisce  dentro  al  cuore,  oppure  sono  la  vergogna da stracciare  e  dimenticare, da affogare  in un  silenzio.
Le  ombre  rappresentano uno o  più  stati  emotivi  trasmessi  da Bichi  come  sogni,  indimenticabili  o  sbiaditi istanti, dietro  una nuvola  di  fumo  o  di nebbia figlia della memoria  di  ognuno  di noi, incanto  smisurato  di cose  taciute. Misteriosi  ed eleganti profili, conosciuti  come  noi  stessi, ci raggiungono  da epoche  perdute  o  dalla  realtà onirica  mai schiusa e  conosciuta  per  davvero;  così distanti, eppure  così  vicini, inscindibili oramai  dalla  realtà che circonda e  ci rende muti nei silenzi  eterni.
L’esposizione delle opere pittoriche del poliedrico artista versiliese, durerà da oggi, fino a fine giugno.
Il caffè Giardino si fa cornice di queste Ombre, che meritano di essere apprezzate e vissute, in uno dei locali simbolo della nostra comunità…

No comments

*