Manuela Bollani in Versiliana con ‘C’era una svolta’: la vita è fatta anche di imprevedibilità.Il Musical è stato il mio primo amore

0

MARINA DI PIETRASANTA – (di Stefania Bernacchia) La voce squillante di chi parla delle cose che ama, con una pausa ogni volta che nomina la parola teatro. Lei è Manuela Bollani, con una grande passione nella vita: recitare. Inizia quando ancora è una ragazzina a studiare canto, recitazione e danza e i primi approcci sono per il mondo del Musical, forse la forma più completa di recitazione.

Manuela, mercoledì 2 agosto sarai sul palco del Caffè Chantant al Festival della Versiliana, dove debutterai per la prima volta come solista con lo spettacolo ‘C’era una svolta’, sei emozionata?

Molto! Sia perché tengo molto a questo mio progetto inedito, che ho scritto tutto da sola e che considero come un ‘figlio’, sia perché dopo tanti anni torno alla Versiliana, un posto che adoro e che ha un non so che di magico, dove recitai con i Rockopera nel Jesus Christ Superstar.

Nello spettacolo, che ha debuttato a giugno al Teatro Pacini di Pescia, sarai accompagnata dalla MaBoh Band, con musiche suonate dal vivo. Di che cosa parla questo tuo lavoro?

Lo show, come il titolo stesso evoca, vuole scardinare gli elementi che di solito sono ricorrenti nelle favole classiche (il lupo è cattivo, la principessa è buona e così via); diciamo che si ipotizza che ci possa essere un cambiamento che porta a scoprire che nella vita, a differenza delle fiabe, non è poi tutto così scontato. C’è anche molta ironia, che trapela sia nei monologhi che nelle canzoni, e non mancheranno spunti di riflessione. Le musiche saranno rigorosamente suonate live della MaBoh Band: Gabriele Landucci alle tastiere (autore delle musiche), Simone Barsanti alla chitarra, Piero Pellicanò al basso, e Alessandro Matteucci alla batteria.

Possiamo definirlo un Musical?

Non proprio. Direi che si avvicina di più al teatro-canzone, alla Gaber per capirci; i brani sono sì all’interno della storia, ma volendo possono essere anche decontestualizzati, mentre le canzoni e le musiche che fanno parte dei Musical classici, mi viene in mente Cats o il Jesus Christ stesso, raccontano parte della trama, ne fanno parte in modo inscindibile.

 

MANUELA BOLLANI in ‘C’ERA UNA SVOLTA’

Mercoledì 2 Agosto – Festival della Versiliana

Per info: www.laversilianafestival.it  / 0584-265757

 

No comments

*