Niki Giustini: gli eventi a lui dedicati dovranno essere autorizzati dalla famiglia

0

Firenze (di Alba Modugno) – Dopo la scomparsa di Niki Giustini, attore, comico e conduttore televisivo toscano scomparso lo scorso 4 gennaio all’età di 52 anni, ogni evento a lui dedicato dovrà essere preventivamente sottoposto all’autorizzazione dei familiari. Ad annunciarlo è stata la Clair De Lune, agenzia che curava artisticamente Giustini, tramite un comunicato ufficiale reso pubblico sulla pagina Facebook.

“Le agenzie Clair De Lune, Spmanagement Acs” si legge “desiderano comunicare a tutti gli interessati che qualsiasi evento organizzato per ed in nome di Niki Giustini, in ogni locale come Teatro, discoteca o luogo adibito a ospitare spettacoli, in ogni piazza, in ogni Regione Italiana, dovrà essere autorizzata con il consenso scritto della famiglia.”

L’agenzia ha poi colto l’occasione per precisare che la famiglia dell’attore diffida chiunque divulghi notizie inesatte a proposito della situazione economica di Giustini e che si desidera, per rispetto della privacy dell’artista, non far trapelare nulla circa le sue condizioni personali e nulla che possa danneggiare i suoi cari.

Inoltre, la Clair de Lune, nel far da tramite, ha riferito nel comunicato tutta la gratitudine espressa dalla famiglia nei confronti di quanti abbiano loro dimostrato affetto e vicinanza nei giorni del lutto, così come tutti coloro che abbiano rivolto un pensiero oppure un ricordo a Niki Giustini sui social, in radio e in TV.

Un sentimento di gratitudine che la famiglia estende anche a chi vorrà omaggiare il comico toscano: “Ringraziamo anticipatamente chi vorrà contribuire a ricordare Niki nell’organizzare serate/eventi dedicate a lui. Potrete contattarci e chiedere informazioni.”  Questo il messaggio di Debora Tonci, moglie di Giustini, e dei figli Manuel, Omar ed Irene, ai quali si sono associati i portavoce della Clair De Lune e della Spmanagement Acs.

No comments