Ultime News

Dà fuoco all’ex, Russo si avvale della facoltà di non rispondere e resta in carcere

0

LUCCA – ( di Letizia Tassinari ) –  Interrogatorio davanti al gip Giuseppe Pezzuti questa mattina per Pasquale Russo, il 46enne accusato di omicidio per aver bruciato viva Vania Vannucchi e arrestato dalla Squadra Mobile. L’uomo, assistito dall’avvocato Gian Felice Cesaretti, si è però avvalso della facoltà di non rispondere. Silenzio totale, e nessun particolare in più in merito alla ricostruzione di quanto tragicamente avvenuto nel piazzale dell’ex ospedale di Campo di Marte.  Il giudice ha convalidato l’arresto dell’uomo e confermato la misura cautelare in carcere al San Giorgio. Forse rendendosi conto di quanto commesso, Russo queta mattina ha pianto. La Polizia, intanto,  da quanto trapelato, avrebbe ritrovato vicino alla scena criminis un accendino, mentre dalle telecamere di un distributore di benzina, acquisite dagli inquirenti, è emerso che l’uomo è stato ripreso mentre riempiva la tanica. Circostanza, questa, che potrebbe portare a confermare la premeditazione. Come scritto ieri la difesa punterà, con ogni probabilità, a dimostrare la tesi della infermità mentale, essendo Pasquale Russo in cura da uno psichiatra da oltre un mese.

No comments