Decoro e sicurezza per la Pineta di Ponente

0

VIAREGGIO – «Decoro e sicurezza questa le due esigenze principali della Pineta di Ponente». Così il sindaco Giorgio Del Ghingaro che questa mattina è intervenuto al convegno «La Pineta di Ponente, lavori al parco di città», organizzato dal Comune di Viareggio e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Un incontro aperto alla popolazione, che si è tenuto alla Capannina del Marco Polo, e che ha visto la partecipazione dell’Assessore regionale Marco Remaschi, del presidente della Fondazione Cassa Arturo Lattanzi e del soprintendente Luigi Ficacci, oltre ovviamente all’assessore alla Rigenerazione urbana del Comune di Viareggio Alessandro Pesci, tecnici e professionisti che stanno operando al recupero della Pineta. «Dopo un a prima fase legata al taglio degli alberi e alla messa in sicurezza dal punto di vista forestale e della regimazioni delle acque, ora si comincia con le opere architettoniche – ha detto il primo cittadino -. Il lavoro che c’è da fare e che è già iniziato è duplice: da un lato la manutenzione per il decoro della Pineta. Non posso per questo, che ringraziare la disponibilità della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha voluto destinare somme importanti a questo spazio prezioso per Viareggio». «Dall’altro la percezione della sicurezza: non è pensabile che la città non abbia a disposizione il suo spazio verde a causa di fenomeni di criminalità. Per porre un freno al problema, abbiamo messo in campo un lavoro di cooperazione fra tutte le forze di polizia del territorio e ho personalmente chiesto al nuovo questore e al dirigente del Commissariato, la possibilità di avere ancora più uomini in campo». «La Pineta ha avuto ed ha una funzione determinante per lo sviluppo dell’intera città – conclude il sindaco -. Insieme, cittadini, associazioni, operatori privati che vi lavorano, troveremo le forme  più corrette per raggiungere l’obiettivo di avere un parco cittadino in ordine, più bello e più sicuro».

 

No comments