Delitto di Halloween, le motivazioni della sentenza di condanna dei due maggiorenni: la difesa pronta per l’Appello

0

VIAREGGIO – Delitto di Halloween, sono state rese note, notificate ai legali, le motivazioni della sentenza con la quale il giudice Antonia Aracri lo scorso 5 luglio ha condannato a 18 anni Alessio Fialdini e a 15 anni e 8 mesi Federico Bianchi, i maggiorenni difesi rispettivamente dagli avvocati Massimo Landi e Maria Laura Bitonte ( LEGGI ANCHE: Delitto di Halloween, condannati i maggiorenni:18 anni ). I minorenni, come si ricorderà, sono stati condannati, per la morte di Manuele Iacconi, avvenuta dopo un mese di agonia all’ospedale di Livorno, entrambi a 12 anni. I quattro, si legge nelle motivazioni, erano tutti presenti sulla scena del delitto, in via Coppino ed è proprio Bianchi, secondo il giudice, a far partire il tutto, con i pugni a Lasurdi, amico di Iacconi, e poi allo stesso Manù, mentre Fialdini ha colpito col casco Iacconi, facendolo cadere, passandolo al minorenne. I legali stanno comunque predisponendo i ricorsi in Appello.

CLICCA QUI PER LEGGERE INTEGRALMENTE LE MOTIVAZIONI: DELITTO DI HALLOWEEN SENTENZA CON MOTIVAZIONI

No comments