Denunciato un tunisino in possesso di 5 mila euro di dubbia provenienza

PISA – Proseguono i controlli straordinario dei Carabinieri, estesi dalle stazioni fino a San Piero a Grado e Porta a Mare, per il contrasto della microcriminalità. Nella giornata di ieri, 29 gennaio, in 5 sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

In particolare è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di valori un tunisino di 37 anni. Al momento del controllo in via Aurelia sud ha prima cercato di fuggire, spintonando i militari e finendo in un fosso. Alla perquisizione aveva con sé oltre 5mila euro, cui non sapeva giustificarne la provenienza. La somma è stata sequestrata.

Per porto di armi od oggetti atti a offendere è stato denunciato un rumeno di 25 anni, controllato in Piazza della Stazione e trovato in possesso di un coltello a serramanico e un paio di forbici, il materiale è stato sequestrato.

Due sono stati deferiti per inosservanza del foglio via obbligatorio per anni 3 dal Comune di Pisa, sono un brasiliano di 47 anni e un marocchino di 35, fermati nei pressi della stazione centrale. Infine è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un italiano di 54 anni, trovato in via del Brennero al volante della sua utilitaria.