Derubate degli zaini sulla spiaggia libera, la refurtiva recuperata dalla Guardia Costiera

0

VIAREGGIO – Una pattuglia della Guardia Costiera è intervenuta in fondo al Canale Burlamacca, nei pressi dell’imboccatura portuale, dove alcuni ragazzi minorenni stavano facendo tuffi e bagni in mare in una zona vietata, anche perchè intensamente trafficata da unità navali in entrata ed uscita dal porto di Viareggio. Mentre i militari procedevano ad interrompere questi comportamenti pericolosi per la sicurezza della navigazione e della balneazione, alcune ragazze si sono avvicinate chiedendo assistenza: erano appena state derubate dei loro zaini (seppur privi di soldi od altri oggetti di valore), mentre prendevano il sole sulla spiaggia libera adiacente il Canale Burlamacca.

Il personale della Guardia Costiera, non vedendo persone sospette nelle vicinanze, ha comunque effettuato una perlustrazione della spiaggia e delle aree adiacenti, rinvenendo i 3 zaini abbandonati.   Assieme agli zaini, restituiti alle legittime proprietarie, è stato rinvenuto anche un portafogli da donna. Tramite i documenti di riconoscimento contenuti all’interno ed un profilo facebook, i militari sono risaliti in pochi minuti ad una ragazza minorenne di Milano, in vacanza in Versilia. Poco dopo, la ragazza, accompagnata dal padre, si è presentata presso gli uffici della  Capitaneria di porto in Piazza Palombari dell’Artiglio, dove le è stato riconsegnato il portafogli, (fortunatamente, anche in questo caso, non vi erano custoditi contanti) con all’interno ancora documenti ed altri effetti personali.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: