Dimesso dall’ospedale aggredisce con calci e pugni i carabinieri

PISA – Ancora un intervento all’ospedale Cisanello da parte dei Carabinieri della Compagnia di Pisa dopo l’arresto di un 23enne che aveva dato in escandescenze sfondando a calci e pugni una parete di cartongesso.
Stavolta a finire in manette un 57enne, lettone, con precedenti di polizia e senza fissa dimora.

I militari della Sezione Radiomobile sono giunti al pronto soccorso del nosocomio pisano dove l’uomo, dopo essere stato dimesso dalle cure dei sanitari, protestava per tale decisione, molestando il personale medico; all’arrivo dei Carabinieri, la situazione è andata peggiorando e l’individuo ha aggredito con calci e pugni i militari intervenuti per tranquillizzarlo.

Per il 57enne è così scattato l’arresto in flagranza di reato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.