Diploma fasullo da 2mila euro per una donna pratese

PRATO – Perquisita una casa privata a Prato dove i carabinieri hanno sequestrato il diploma di qualifica professionale come cuoca a una donna di 34 anni.

La protagonista, italiana, non aveva comunque mai esercitato la professione.

La scoperta rientra nell’indagine partita a Salerno e provincia dove è emerso un traffico di diplomi fasulli venduti al costo di 3000 euro con tanto di esami certificati e mai dati.

La donna pratese aveva versato una somma di 2000 euro.