Discarica in riva al mare: torneranno i cassonetti dei rifiuti?

MARINA DI MASSA- Una volta i bambini in spiaggia raccoglievano conchiglie e sassetti colorati. Oggi dalla sabbia tirano su quasi soltanto pezzi di plastica, cotton fioc, mozziconi.

Non solo, al momento la situazione pare estremamente critica nei pressi di Marina di Massa, dove frequentatori poco educati continuano a lasciare sacchi d’immondizia all’ingresso della spiaggia libera.

Si sta formando una indecorosa e vergognosa discarica di rifiuti.
Un cittadino, portavoce di frequentatori e residenti della zona balneare in questione, circa un mese fa ha presentato un esposto al prefetto della Provincia di Massa Carrara per denunciare la situazione di degrado, riconducibile in parte alla mancanza dei contenitori, rimossi qualche mese fa.

Il prefetto D’Attilio attento alle problematiche, come si legge di La Nazione, ha risposto così : «Al riguardo, si rappresenta che il Comune di Massa, interessato in merito dallo scrivente, ha riferito, con nota del dirigente del settore 6, di avere già sottoposto la questione all’Asmiu al fine di incrementare, per il periodo estivo, i contenitori presenti nel tratto di viabilità di lungomare, compreso tra la rotonda di via Casola a la Fondazione Don Gnocchi. Secondo quanto evidenziato dal dirigente, ciò consentirà una raccolta più capillare dei rifiuti prodotti dal turismo balneare».