Discoteche, post polemici tra club. Secci tagga Laudicino e Pimpa:”Fate pace”

VERSILIA – In fondo, che tu ti chiami Beach Club Versilia o Capannina di Franceschi, in fondo se tu hai Francesco Totti o Dan Bilzerian come ospite la sera, l’obiettivo è lo stesso: far ballare e divertire la gente. Andrea Secci, dj e front man di Radio Nostalgia, “prova” a smorzare i toni dopo settimane di polemiche, post-sfottò sui social network e “frecciate” virtuali a chi ha il locale più pieno o meno pieno, a chi è più bravo e meno bravo, a chi ha l’ospite più famoso o meno famoso. Polemiche “inutili” perché in fondo, ancora in fondo, alla gente non gliene frega niente ma gli interessa solo divertirsi. E’ questa la parola d’ordine.

Lo strumento è quello stra-famoso, stra-virale, dell’Ice Bucket Challenge che abbiamo conosciuto durante la stra-riuscita campagna di sensibilizzazione per la raccolta di fondi per la Sla. La sfida è semplicissima e consiste nel gettarsi un secchio di acqua ghiacciata in testa. Ovvio, se vieni taggato ed accetti la sfida! “Maurizio Laudicino, General Manager della Capannina e Andrea Pimpa, Pr del Beach Club: fate la pace. Mettiamo a tacere tutti i rumori della notte”: sono loro i primi due “taggati” da Andrea Secci. Sono loro i più “attivi” protagonisti della notte che in queste settimane, scortati da commenti e amici, hanno prolungato il dibattito della notte anche dopo la brioche dell’alba. La sfida è già iniziata. Ci sono anche due hastag ufficiali #Bc #Mondodellanotte. Ora vediamo chi L’accetterà.

Per info www.radionostalgia.fm

Lascia un commento