Droga, blitz dei Carabinieri: nei guai uno studente e un’impiegata

0

CAPANNORI – Nella tarda serata di ieri, a Capannori – frazione Tassignano, i militari del Norm – Aliquota Radiomobile, hanno arrestato per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio uno studente, incensurato, del ’98. Nel corso di un  mirato servizio finalizzato al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, il giovane veniva trovato in possesso di 36 ovuli di hashish (380 grammi), ulteriori 40 grammi circa di hashish in unico panetto, un bilancino di precisione e la somma in banconote di vario taglio pari a 160,00 euro, provento dell’attività di spaccio. A seguito di perquisizione domiciliare, veniva deferita in stato di libertà anche la sorella, del 88, impiegata, incensurata, trovata in possesso di 10 piantine di marijuana messe all’interno di una piccola serra posta nel garage dell’abitazione e 2 grammi circa di marijuana essiccata, occultati in camera da letto. Stupefacente, denaro e bilancino sono stati posti in sequestro. L’arrestato si trova nel proprio domicilio, in attesa di rito direttissimo fissato per questa mattina. L’operazione di P.G. rientra in una più vasta attività coordinata dalla Compagnia Carabinieri di Lucca, che già nelle scorse settimane aveva portato ad arresti e denunce per gli stessi reati. I controlli continuano senza sosta e sono in corso ulteriori accertamenti da parte del Norm di Lucca.

No comments