Droga in un pacco per un detenuto di origine albanese nel carcere di Sollicciano

FIRENZE – Trovata droga in un pacco destinato a un detenuto di origine albanese nel carcere fiorentino di Sollicciano. A darne notizia è il sindacato autonomo di polizia penitenziaria Osapp. La sostanza, contenuta in un pacco portato in carcere da uno dei familiari, è stata individuata nel corso dei controlli della polizia penitenziaria.
Dell’episodio è stata informata l’autorità giudiziaria.
“Il rinvenimento – spiega l’Osapp – è stato possibile solo grazie all’attento controllo e al buon operato di coloro che erano addetti al servizio di vigilanza e coordinamento dei colloqui e anche grazie a un attento lavoro di osservazione che ogni giorno viene svolto dagli appartenenti al corpo che, seppur in grave carenza di organico, espletano il loro lavoro con abnegazione e professionalità”.