Dusti, il raro esemplare di ibis ucciso dai bracconieri

ORBETELLO – Dusti, così si chiamava l’ibis ucciso mentre volava, da un gruppo di bracconieri. Era un raro esemplare divolatile eremita, specie rara e protetta, è stato impallinato nei giorni scorsi in Toscana.
A renderlo noto il WWF, spiegando che l’animale “faceva parte del progetto internazionale Waldrappteam, che prevede la migrazione controllata di questi rari uccelli per re-insegnare loro la rotta migratoria. Il Wwf ospita gli animali nei mesi invernali nell’Oasi della laguna di Orbetello.

Una piaga vera e propria per le specie protette, il bracconaggio: già a dicembre, sempre in Toscana, sono stati impallinati mentre volavano Theo e Frieda. Altri due ibis, Flaps e Don Muggele sono scomparsi in circostanze sospette. l Wwf,attraverso il suo ufficio legale, sta preparando un esposto.